VIENE APPLICATA UNA VOSTRA COMMISSIONE SULLA VENDITA?

Si . L’Ente Organizzativo mette a disposizione dell’ artista il proprio personale di vendita e la struttura finanziaria

per la gestione contratti di vendita e pagamenti. 

La commissione e’ del 20% per la vendita di opere originali

e del 14,5% per la vendita delle copie .

AI FINI DI VENDITA CONVIENE ESPORRE UN’ OPERA ORIGINALE O UNA COPIA AUTENTICATA?

 Per quanto la copia autenticata venga realizzata con la  massima qualita’  e cercando di mantenere il fascino dell’originale

…rimane sempre una copia.

Come tale va considerato un prezzo di vendita  “congruo” e pertanto  distante da quello dell’ originale.

Va detto pero’ che ,dato il prezzo piu’ basso, vendere la copia e’ decisamente piu’ facile e rappresenta

un ottimo  strumento di marketing per la  diffusione della propria arte .

La bellezza della copia presentata potrebbe  inoltre invogliare anche all’ acquisto dell’opera originale.

Tuttavia ,se si vuole optare per un maggiore guadagno potenziale, esporre l’ opera originale

 e’ sempre la scelta consigliata,

poiche’ si offre al cliente la visione completa dell’opera stessa e si favorisce il cosidetto acquisto d’impulso.

Esponendo con opera originale inoltre  si massimizzano anche i vantaggi del Certificato di Esposizione Museale

che, accompagnando sempre l’opera, ne aumentera’ considerevolmente il valore.

COSA SUCCEDE ALLE COPIE NON VENDUTE?

Previo autorizzazione dell’ Artista possono essere sottoposte alla direzione artistica del Museo

per un eventuale donazione,

alla quale seguira’ un certificato di presa in carico rilasciato dal Museo stesso .

In caso contrario la copia  rimarra’ presso la nostra sede di Mosca per un tempo massimo di 6 mesi ,

durante i quali  potra’ essere ri utilizzata per altre mostre alle quali l’Artista vorra’ partecipare.

Al termine dei 6 mesi , se non prima ritirata dall’ artista o da un suo delegato, a tutela  dell’Artista

e del suo diritto d’ autore .

l’ opera verra’  eliminata ( prova filmata)