Si e' tenuta Venerdi' 7 Ottobre presso l'A.S.D. Sporting Club di Milano 2, la serata inaugurale di ARTKULTURA 2016, gia' nota manifestazione artistica lanciata nel 2013 a Copenaghen da EuroArtAlliance e che giunge in Italia per la prima volta, in una veste decisamente internazionale, coinvolgendo Italia e Russia in uno speciale "gemellaggio artistico" tutto da vedere.
Se gia' l' affluenza di iscrizioni e di artisti (piu' di 200 opere esposte ) lasciava prevedere agli organizzatori la portata dell' evento, la serata inaugurale ha decisamente confermato il successo dell'iniziativa, che ha visto impegnate l'associazione russa ARS NOVA ,il progetto IAR, (italianartinrussia.com) ITALIART (italiart.ru) e World FUNDS FOR ART, il tutto sotto il patrocinio del colosso EuroArtAlliance a garanzia della correttezza ed efficenza dell' organizzazione.

Gli ambienti sobri e raffinati dello Sporting Club di Milano 2 hanno saputo ben accogliere questa mostra dal tono decisamente internazionale dove, seppur fossero ben percepibili le emozioni e l' entusiasmo degli artisti presenti, la serata' ha sempre mantenuto un alto livello di "solennita" ed eleganza alle quali l'organizzazione di ITALIART ci aveva gia' abituato negli eventi moscoviti,
Una serata di puro "italian style" dove, assieme agli allestimenti curati con molta precisione ed al faraonico ed abbondante intermezzo culinario, abbiamo potuto godere anche delle magiche atmosfere musicali offerte dal Maestro Pucci ( primo flauto della Scala di Milano) accompagnato dal Maestro Chiarella e dalla incantevole voce della soprano Yeajin.

Alla serata hanno presenziato piu' di 150 persone, (per volonta'degli organizzatori la serata era a numero chiuso dietro invito personale) .
Tra queste non sono certo mancate personalita' del mondo politico, industriale e giornalistico perfettamente integrate con i molti artisti italiani e russi.presenti .
Se lo scopo di questa manifestazione era la condivisione a 360 gradi, possiamo dire a buon merito che gli organizzatori, ancora una volta, hanno fatto centro, creando un clima di confronto e condivisione all'insegna della bella arte in tutti i sensi .

AGNETA ØSTERGAARD - EuroArtMagazine